LA VILLA DELLE SFERE DI LUCE

 
IL CASO L'ESPERIENZA DEL GRUPPO TESES
GLI ORB FOTOGALLERY DELLA VILLA
UNA STRANA FOTO VAI ALLE ALTRE NOSTRE ESPERIENZE
 

IL CASO       

Ottobre 2003

        Nel lecchese, da diversi mesi, il C.R.O.P. segue l'enigmatico caso di Villa d.V. (non possiamo rivelarne il nome per motivi di privacy, in quanto la villa è proprietà privata). Si tratta di una villa dell'800, di proprietà di un nobile della zona, dove accaddero fatti di sangue. Ben due persone morirono al suo interno, ed alcuni pensano che le loro anime ancora non se ne siano volute andare da lì. Con monitoraggi dall'esterno, abbiamo ottenuto buoni risultati e siamo riusciti a scattare un paio di foto davvero interessanti. Inoltre, sono stati effettuati interessanti rilevamenti con un galvanometro, lungo la recinzione esterna. Se si trattasse di qualcosa di naturale, dovuto alla natura del luogo, il galvanometro avrebbe dovuto dare sempre gli stessi risultati, invece il fatto strano è che li ha dati solo in un paio di occasioni, mentre le altre volte, l'ago non si è mosso nemmeno di un millimetro. Ma questa non è stata l'unica stranezza.

GLI ORB

          A destra due foto scattate dall'esterno. In entrambe si vedono delle sfere luminose, non visibili ad occhio nudo, simili ad altre già incontrate in altri casi (vedere gli altri casi presenti nella sezione "nostre esperienze"). 

Qui sotto, due delle molte sfere di luce fotografate dal C.R.O.P. 
Si tratta di entità ultraterrene? Sembrano forme d'energia. E se le anime fossero energia senza più un corpo? Ciò potrebbe spiegare il comportamento anomalo del galvanometro. C'è ancora molto da fare e scoprire!

villa1.jpg (266035 byte) villa3.jpg (300141 byte)

(Clicca sulle foto in alto per ingrandirle)

 

 

 

La villa è proprietà privata e non è possibile accedervi, anche se sarebbe, a nostro avviso, interessante poterlo fare. Tuttavia, il rischio è grosso, in quanto la costruzione cade letteralmente a pezzi. Sconsigliamo vivamente a chiunque anche soltanto di avvicinarsi.

VISITA LA SEZIONE ORB

UNA STRANA FOTO

          Qui a destra potete osservare una foto scattata all'interno della stessa villa da un nostro lettore. Ci ha mandato la mail (con allegata la foto) il 28 luglio 2004 scrivendoci:

"La foto a prima vista sembra normale, ma facendo più attenzione si vede chiaramente che non solo è sfocata la mia immagine, dietro la porta in fondo, ma anche l'ambiente in cui mi trovavo. Come se Oltre ad essermi mosso io, si fosse mossa anche la stanza! e la macchina fotografica è ferma, lo si vede osservando il resto della fotografia.Tutto è statico, tranne quella parte lì nel centro... com'è possibile? Molto strana la cosa, altra stranezza è che in quella foto dovevo apparire solo io in fondo, l'altra sagoma non so di chi sia.... sto cercando di studiarla.
La foto cmq è stata fatta all'interno della villa. Eravamo andati in tre, ma in quel momento, in quella stanza, c'ero solo io... [Simone]"

villa04.jpg (1000977 byte)

Clicca la foto
per ingrandirla.

Ma i misteri della Villa non finiscono qui. In uno dei nostri sopralluoghi, tre del nostro gruppo hanno udito uno "strano rumore" provenire dall'interno. "Come se qualcuno camminasse strisciando i piedi sul legno". Una nostra collaboratrice ha potuto vedere la figura bianca di una donna molto giovane attraverso una delle finestre sul retro. La stessa donna fu vista tempo prima da un ragazzo che, a suo tempo, ci contattò. Che sia il fantasma della moglie del proprietario, che venne uccisa per gelosia?

LE FOTO DI TESES

          Ultimamente, la villa è stata visitata dal Teses ( http://www.teses.net/teses/index.htm ), un gruppo di speleologi esperti nell'esplorazione di sotterranei. Le foto scattate da loro possono essere viste nella fotogallery della Villa. In una di queste foto (qui a destra - clicca per ingrandire), in particolare, si vede chiaramente una sorta di manifestazione ectoplasmatica. Non si tratta nè di trucchi, nè di riflessi, nè di fumo. Sono tutt'ora in corso delle indagini per venire a capo di questo mistero. villateses.jpg (210491 byte)
Sopra: la foto scattata da Roby (Teses)

GIORGIO PASTORE

VISITA LA FOTOGALLERY