MISTERI DI NOVARA

 
LA FIERA BESTIA IL MOSTRO DEL LAGO D'ORTA
 

Il Mostro del Lago d'Orta

        La leggenda narra che nel IV secolo d.C. giunsero dalla Grecia i fratelli Giulio e Giuliano. Essi si sistemarono sulle rive del lago d'Orta, su un'isola (che poi sarebbe stata chiamata di S. Giulio) e, abbracciato lo stato clericale, vi costruirono due chiese. Ma l'impresa non fu facile, visto che S. Giulio dovette affrontare ripetutamente l'ira di un drago che viveva nelle acque di quel lago. Questo mostro marino aveva il proprio nascondiglio in una grotta e da lý, continu˛ a terrorizzare tutti quelli che passavano da quelle parti. Ancora oggi tale grotta esiste. Intorno al 1600 alcune persone vi trovarono all'interno una gigantesca vertebra che, analizzata, si capý dovesse essere appartenuta ad un animale molto grande. Si pens˛ ad un dinosauro che un tempo doveva aver vissuto in quel posto. Tale reperto Ŕ tutt'ora visibile, appeso ad una catena nella sacrestia della Basilica di S. Giulio. Da molti anni, il mostro del lago non si fa pi¨ vivo, non si sa che fine abbia fatto, ma se quella vertebra gli Ŕ appartenuta, probabilmente oramai di lui ne Ŕ rimasto solo un vago ricordo.

Giorgio Pastore