MISTERI DELLA SLOVENIA

 
SAN SERVOLO (SLOVENIA)  
 

SAN SERVOLO (SLOVENIA)

        San Servolo si trova in Slovenia ed ha una storia per molti versi intrecciata a quella italiana. La contea di San Servolo nel 948 d.C. viene data da Ottone I in signoria ai vescovi di Trieste, e da costoro venne poi affidata, nel 1295, al Comune di Trieste. In prossimitÓ del castello si apre la famosa grotta di San Servolo, luogo in cui visse per un certo periodo di tempo come eremita Servolo. Ucciso dai romani del 284, divenne martire (i suoi resti si trovano in un'urna nel Duomo di Trieste). La grotta si sviluppa nella roccia per circa 160 metri ed arriva ad una profonditÓ massima di 48. Lý, nelle viscere della terra, si trova l'altare, dedicato proprio a San Servolo. le grotte della regione erano giÓ abitate in precedenza, fin dalla preistoria e, successivamente, da eremiti, briganti e, secondo certe leggende, anche dal diavolo in persona. Fin dal '700, nelle grotte dei dintorni di Trieste, si avventurarono audaci cercatori di tesori, alcuni dei quali, si dice, morirono dallo spavento. Nell' '800 si cominciarono a stampare interessanti guide turistiche delle grotte e solo dalla fine del secolo si organizzarono serie spedizioni speleologiche, che portarono ad interessanti risultati.

Un nostro collaboratore, Modesto L., c'Ŕ stato nell'aprile 2005 ed ha scattato interessanti foto del luogo, soprattutto una in cui Ŕ ben visibile, all'interno della grotta, una strana nuvola bianca, non visibile al momento dello scatto. Di foto simili a questa, ne abbiamo viste delle altre, tutte scattate in ambienti particolari. Non siamo ancora arrivati a trovare una spiegazione convincente.

FOTOGALLERY (foto scattate da Mody)

sanservolo1.jpg (14286 byte) sanservolo2.jpg (53210 byte) sanservolo3.jpg (22170 byte) sanservolo4.jpg (35288 byte) sanservolo5.jpg (22870 byte)
Una panoramica del luogo,
davvero stupendo.
L'entrata della grotta. L'interno. Sono visibili
degli orbs.
Un mistero...