INTERVISTE

AD ALCUNI REAL VAMPIRES

Qui di seguito, riportiamo alcune interviste realizzate dal C.R.O.P. ad alcuni Real Vampires; risalgono al febbraio 2004.
Naturalmente, non compare il loro vero nome, ma uno pseudonimo.

Il nostro scopo è quello di capire il fenomeno e scavare alla radice della psicologia umana, 
tenendo naturalmente presenti i fattori socio-culturali e antropologici che portano a simili realtà.

La lettura della parte seguente è vivamente consigliata ad un pubblico non impressionabile e maggiorenne.

INTERVISTA A:

AZRAEEL
MORDO
BLACKCAT
HAMON
 
 

INTERVISTA AD AZRAEEL

- Cosa ti aspetti da questo incontro con il C.R.O.P.?

Cio' che mi aspetto io da questa collaborazione e' un aiuto da parte vostra a spiegare, da un punto di vista puramente fisico, cosa spinge un RV ad essere tale. Non cerco conferme, questo no. Io so cosa sono, ma non so il perche', e dunque cerco qualcuno che, vuoi per maggiore cultura, vuoi per esperienza, sappia darmi una mano a portare a livello scientifico e razionale cio' che per ora non e' che un lontano mito. Perche' un RV non sopporta il sole ? Perche' la nostra attivita' e' maggiore nelle ore notturne ? E soprattutto, perche' abbiamo sete di sangue ? Perche' senza assumere sangue non possiamo stare bene ? Mi auguro di non averti spaventato con tutte queste domande... ma spero di aver chiarito che genere di risposte cerco e qual'e' l'obiettivo della mia ricerca. 
Rispondo con piacere alle domande che mi poni, dato che anch'io come te ritengo fondamentale iniziare a conoscerci prima di poter studiare ed analizzare bene il fenomeno degli RV insieme.
Ma torniamo alle domande che mi avevi posto:

- Descrivimi una tua giornata tipo.

Nella vita studio: frequento ingegneria delle telecomunicazioni, sono al 4 anno. La mia giornata tipo inizia alle 6.30 / 7, quando mio padre mi sveglia (non serve la sveglia: la spengo senza nemmeno svegliarmi...). Con una serie di autobus e metro raggiungo il politecnico, dove seguo le lezioni al mattino e spesso anche nel pomeriggio, fino alle 18.00 circa. A quell'ora inizio il viaggio che mi riporta a casa, dove arrivo per le 19.30 e mangio con i miei genitori. La sera mangio molto (non ho dimenticato di dirti a che ora pranzo, e' che non lo faccio. Durate il giorno mi sento male, con nausea e mal di stomaco, se bevo qualcosa piu' di un caffe' o mangio piu' di uno snack). Dopo cena, pc oppure fuori con il mio ragazzo o amici. Non potendo rientrare tardi, di solito per mezzanotte sono a casa, e navigo un po' su internet prima di andare a dormire. Una volta a letto c'e' da dire che non mi riesce mai di prendere sonno facilmente: la sera infatti, mi passa la stanchezza che accuso invece pesantemente al mattino e in parte al pomeriggio. Spesso infatti studio la notte.

- I tuoi genitori sono portatori di qualche malattia ereditaria? Sanno che sei un RV?

I miei genitori, per quanto ne so, non hanno malattie particolari, o almeno non ereditarie. Per quanto riguarda me, ai controlli medici a cui non mi sono sottoposta al piu' tardi un anno fa, risulto in ottima salute: il mio medico non si spiega come sia possibile che io lo consulti lamentando stanchezza e difficolta' a concentrarmi, dato che dalle analisi sembra che dovrei sprizzare energia e voglia di fare.

Nessuno dei miei familiari e' a conoscenza nemmeno di cosa sia un RV e non intendo in alcun modo raccontare loro cosa sono io: il vampiro per loro e' uno degli stereotipi negativi da non imitare, uno dei simboli del dark... e dunque un'invenzione deleteria. (la buona vecchia mentalita' iper cattolica di mia madre potrebbe arrivare senza problemi a far passare Stoker come profeta di Satana... Tanto per rendere l'idea del perche' non ne ho mai parlat in casa !) Ad ogni modo, tra le persone che mi conoscono di persona, solo il mio ragazzo, che e' anche il mio  donatore, sa di questo mio problema.

- Il tuo ragazzo ti dona volentieri il suo sangue? Con che frequenza te lo dona? Che metodo usi?

Inizialmente il mio ragazzo non riusciva a capacitarsi di cio' che gli dicevo: per lui, come per molti, i vampiri non esistono e quelli che si credono tali lo fanno a causa di disturbi psicologici (vedi sindrome di Renfield, ad esempio). Poi pero', un po' perche' mi conosce e non mi crede folle, un po' perche', approfondendo gli studi sulla suddetta sindrome di natura psichiatrica, ha riscontrato notevoli e sostanziali differenze rispetto al mio caso (chi ne e' affetto e' soggetto a crisi di nervi quando non ottiene sangue, perde lucidita' durante le crisi, che sono comunque brevi e intense), ha iniziato a "venire a patti" con tutto questo. All'inizio era una totale novita', lo spaventava. Non voleva donarmi il suo sangue, perche' temeva gli facessi male nel prenderne e perche' sperava che non assecondandomi mi avrebbe riportata alla "normalita'".

Quando ha capito che non si trattava di una mia fantasia passeggera e che, nonostante non gliene avessi mai parlato, sapevo di necessitare sangue fin dall'infanzia, ha accettato di donare. Le prime volte era spaventato, nemmeno io mi trovavo molto a mio agio: avevo paura di tagliare troppo, di fargli davvero troppo male... in fondo non avevo mai avuto un donatore prima. Poi, con la pratica (suona brutto a dirsi, ma e' cosi') ho imparato come e dove tagliare e, soprattutto, come bere. Ora la pratica risulta piacevole per entrambi. Non sono mai io a domandare di bere: aspetto sempre che sia lui a propormelo, quando si sente di farlo. In genere bevo, a parte contrattempi o ostacoli esterni, ogni 10/15 giorni. Quando mantengo questa frequenza non sento sete e conduco una vita totalmente normale.

- Ogni quanto senti la necessità di assumere sangue?

Quando il periodo di 15 giorni viene oltrepassato, la sete inizia a farsi sentire: si manifesta inizialmente come stanchezza e mancanza di concentrazione, che vanno a crescere nel periodo successivo se non bevo. In questi periodi sono nervosa e non ho energie, cio' che di solito mi piace e mi interessa (uscite con amici, cinema e simili) mi risulta fastidioso, e preferisco la solitudine.

A volte mi capita di bere il mio stesso sangue, come ho fatto sempre prima di avere un donatore, ma non ottengo nessun miglioramento; il sapore e' buono, e mi aiuta ad allentare la tensione, ma nulla di piu'. Inoltre, detesto dovermi ferire per bere, quindi cerco di farlo il meno possibile.

- Hai problemi di vista? di udito o altro? Come consideri il tuo olfatto e il tuo udito? Trovi che sia elevato rispetto alla media normale?

Nella mia famiglia, quasi tutti hanno problemi di vista e portano occhiali fortemente graduati. Quando, a 12 anni circa, ho sostenuto la mia prima visita oculistica (prima non ho mai avuto problemi di nessun tipo agli occhi, e anche la visita era dovuta a forti mal di testa e non a difficolta' a vedere) il medico mi disse che anche io avevo ereditato la miopia di famiglia. Per il momento era ancora molto lieve (mancava 0.5 ad ogni occhio) ma con il tempo sarebbe cresciuta, soprattutto nel periodo dello sviluppo, rendendomi indispensabili gli occhiali. Attualmente, ho fatto l'ultimo controllo l'anno scorso, mi manca ancora 0.5 da ogni occhio. Vedo bene senza occhiali, tanto che ho la patente di guida senza obbligo di lenti, e porto occhiali da riposo solo quando devo stare di fronte al pc per diverse ore. L'unico problema agli occhi che ho, e' il fastidio, per non dire dolore, che mi provoca la luce solare. Porto, tutto il giorno, lenti scure, ma anche cosi' mi viene mal di testa quasi subito quando la luce solare e' forte.

Non ho mai sostenuto un esame dell'udito, ma presto mi dovrebbe capitare l'occasione di farne uno; ti faro' conoscere i risultati. Per ora posso dirti che a volte mi capita di sentire rumori che altri non sentono (mi infastidisce il sibilo della ventola del pc quando molti altri non lo sentono nemmeno facendo attenzione dietro mia richiesta) e spesso le persone che salgono sulla mia auto non notano subito che la radio e' accesa se non la tengo a quello che per me e' volume alto.

Riguardo all'olfatto, non credo di avere questo senso differente dalla media delle altre perone, ma non saprei davvero come controllare in merito...

- Hai incubi la notte? Sogni?

In genere non ricordo molto dei sogni che faccio la notte, ma non ricordo di essermi svegliata spesso a causa di incubi o simili. Mi dicono spesso pero', fin dalla piu' tenera eta' che la notte parlo in continuazione (io te lo dico, non so se ti puo' servire...). La particolarita' dei miei sogni si accentua molto nei periodi in cui avverto il bisogno di sangue: sogno di berne, in svariati modi (pioggia o da persone). Un fatto strano che mi succede spesso, legato al mio sonno, e' la difficolta' che molto spesso si incontra a svegliarmi: e' infatti possibile che io conversi, cammini o compia azioni (spegnere la sveglia mi capita ogni mattina!) senza assolutamente destarmi. Al risveglio non ricordo nulla, ma puo' essere che io abbia parlato al telefono (e' successo con uno dei ragazzi a cui girero' le domande) oppure bevuto un sorso d'acqua dal frigo in cucina....

- Ti piace vedere la tua immagine riflessa nello specchio?

La cosa mi e' totalmente indifferente. Non adoro la mia immagine e non la disprezzo... ci sono abituata ! :D

- Ti piace l'aglio?

Si, mi piace. Mi sono fatta un piattone di pasta aglio olio e peperoncino giusto ieri sera!

- Ti sei mai ammalata nella vita? Di cosa? Ti sei mai rotta un osso o hai mai avuto interventi? Hai detto di godere di ottima salute, ma avrai fatto anche tu nella tua vita un'influenza, no?

Mi sono ammalata spesso (febbre e malattie infantili ) nel periodo dell'asilo/primi anni delle elementari, ma poi ho avuto giusto l'influenza a volte, durante l'inverno. E' comunque molto difficile che mi ammali: spesso esco senza giacca in pieno inverno, non mi asciugo i capelli prima di uscire nemmeno a dicembre e cosi' via, ma tutto questo non si traduce quasi mai in malattie e le poche volte che succede, tutto passa al massimo in 2 o 3 giorni. Ad ogni modo, capita la stessa cosa anche a mio padre e altri membri della mia famiglia: credo di aver semplicemente ereditato la loro "resistenza". Mai avuto fratture ne' interventi.

- Sei stata mai morsa nella tua vita da un'altra persona? Ti sei mai punta con una siringa, o comunque infettata del sangue altrui prima di diventare una RV?

No. Non ho mai assunto sangue altrui, e non mi sono mai punta.

- Sei sempre stata una RV?

La mia convinzione personale e' che RV si nasce e non si diventa, ma, ovviamente, non e' certo un dogma. Posso dirti di aver sentito il bisogno di sangue per la prima volta a 8 anni, ma anche prima ero ben consapevole del fatto che il sapore del sangue mi piaceva e non mi ha mai fatto impressione. Prima degli 8 anni, quando mi capitava di tagliarmi o ferirmi in qualche modo, bevevo sempre il sangue che perdevo, e raramente piangevo.

- Dammi quattro aggettivi e almeno tre sostantivi relativi ai termini Sesso e poi Sangue.

Sesso: Bello, profondo, caldo, inspiegabile / pelle, mani, amore, notte.
Sangue: Caldo, dolce, denso, forte / goccia, denti, buio, silenzio.

- Hai altre bevande e cibi preferiti, oltre il sangue?

Adoro la carne poco cotta, la pasta al sugo, il tonno, i piatti a base di pesce e i cibi piccanti, soprattutto se a base di peperoncino. In generale mi piacciono i cibi molto saporiti.

- Qual è il tuo colore preferito?

Rosso / bianco.

- La tua musica preferita?

Ascolto musica classica e metal, spaziando un po' in tutte le sue branche... Come gruppo preferito dire Iron Maiden, come compositore, Chopin e Bach.

- Come vesti di solito?

Di nero, o con colori scuri. Jeans, camicia e maglione di solito.

- Letture preferite?

Leggevo molto alle superiori; ora il tempo scarseggia. Mi piacciono i classici, tipo I miserabili o I promessi sposi; quando trovo il tempo leggo la Divina commedia (recupero ora cio' che al liceo mi rifiutavo di studiare e scopro che in reala' e' bella ! : )  )...  Oltre a questo, i fumetti di Diabolik e Snoopy. E la raccolta completa delle opere di Shakespeare.

- Film preferiti?

Kubrick, ad esempio Full metal jacket o Arancia meccanica. Oppure i cartoni tipo L'era glaciale. Come programmi tv Lupin.

- Dammi quattro aggettivi e almeno tre sostantivi relativi ai verbi Uccidere e Morire.

Uccidere: estremo, violento, opinabile, pesante / vittima, processo, colpa.
Morire: facile, finale, irreversibile, sconosciuto / coraggio, paura, fine.

- Hai ricordi di quando eri piccola? Parti da quello più lontano nel tempo.

Non ho molti ricordi della mia infanzia, la mia memoria non e' mai stata molto buona. Uno dei miei primi ricordi, ad ogni modo, sono i giochi che facevo con i miei parenti. Ricordo che d'un tratto il divertimento finiva, senza un motivo, e mi ritrovavo a pensare che fossero attivita' noiose. E mi allontanavo.

- Quali sono le persone a cui sei più affezionata?

Il mio ragazzo, 4 amiche d'infanzia, alcuni compagni di scuola.

- Qual è il tuo rapporto col sesso?

Mi piace; ne apprezzo quasi ogni forma, ma rigorosamente a due e di sesso differente.

INTERVISTA A MORDO

-Da chi bevi sangue ?

Prima da me, adesso ho un donatore.

-Il tuo donatore ti dona volentieri il suo sangue? Con che frequenza lui te lo dona? Che metodo usi? Lamette?

Lei me lo dona molto volentieri, e spesso è lei a chiedermelo... è un piacere per lei aiutarmi. Di solito in media una volta alla settimana, attraverso piccoli tagli fatti con lamette.

-Ogni quanto senti la necessità di assumere sangue?

La voglia, dopo pochi giorni. La necessità, dopo una settimana circa.

-Hai problemi di vista? di udito o altro? Come consideri il tuo olfatto e il tuo udito? Trovi che sia elevato rispetto alla media normale?

Ho tutti i sensi sviluppati alla perfezione. Misurati da dottori, la vista (11/10 senza nessun difetto) e l'udito risultato perfetto.

-Hai incubi la notte? Sogni?

Normali sogni, mai incubi.

-Ti piace vedere la tua immagine riflessa nello specchio?

Certo, sono un pò narcisista.

-Ti piace l'aglio? (non ridere, non è una sciocchezza. Non sto scherzando. Ho le mie ragioni per farti questa domanda).

Molto, anche crudo.

-Ti sei mai ammalato/a nella vita? Di cosa? Ti sei mai rotto un osso o hai mai avuto interventi?

Mi ammalo molto molto di rado (una volta ogni 5 anni circa, per pochi giorni). ho subito qualche normale intervento per piccole fratture e cose di tutti i giorni.

-Sei stato mai morso nella tua vita da un'altra persona? Ti sei mai punto con una siringa, o comunque infettato del sangue altrui prima di diventare un RV?

No.

-Sei sempre stato un RV?

Ho sempre saputo di essere diverso. Le mie caratteristiche si sono via via amplificate con gli anni, ma ci sono sempre state.

- Hai mai letto "Dracula" di Stoker (penso proprio di sì)? Se sì, a che età?

Ho visto solo il film.

- A che età hai appreso dell'esistenza di vampiri (parlo di Dracula, Bela Lugosi, etc., non quelli veri)?

Da bambino.

- A che età hai appreso dell'esistenza di altri RV?

Due o tre anni fa.

- Ti piace essere un RV? Ti pesa? Vorresti poter essere "normale" (anche se il concetto di normalità è relativo...)?

Mi sono accettato e ho imparato ad amarmi così come sono... ci sono svantaggi e vantaggi e mi sta bene così.

- Hai mai assunto il sangue di qualche animale? Se sì, quale?

No.

- Cosa ti spinge a rispondere a queste domande?

Voglio conoscermi meglio, sapere come mai sono così.... avere un giorno una società che mi accetti.

- Hai mai avuto esperienze "PSI", di telepatia, chiaroveggenza, precognizione, telecinesi o altro di simile?

Un pò di telepatia con le persone con cui stabilisco un rapporto particolare, percezioni particolari, ho avuto sogni premonitori e cose simili.

- Come ti consideri tu a livello personale? Che atteggiamento hai di solito nei confronti delle altre persone?

Mi piaccio, e mi piace conoscere persone stimolanti... so essere il migliore degli amici con determinate e poche persone, ma spietato con chi non è importante per me...

- Quante RV come te conosci?

Di persona 3.

- Da quando hai cominciato ad assumere sangue?

Mio? da piccolo casualmente... regolarmente da qualche anno altrui da circa 6 mesi.

- I tuoi genitori sanno che sei un RV? Se sì, cosa ne pensano? Hai mai notato in loro comportamenti strani? Sono anch'essi RV (o uno solo di loro)?

Non sono rv... ma sono molto bigotti e ficcanaso in tutto ciò che mi riguarda... se sanno qualcosa è solo la punta dell'iceberg e questo è 
già troppo... 

- Hai fratelli o sorelle?

Uno.

- Anche lui è un RV?

No.

- Qual è stato l'atteggiamento della tua ragazza la prima volta che gli hai confessato di essere un RV?
 
Curiosa, per nulla impaurita ne abbiamo parlato subito.... ho un rapporto di amore immenso con lei dal primo istante.

- Dammi quattro aggettivi e almeno tre sostantivi relativi ai termini Sesso e poi Sangue.

Sesso: bello, piacevole, passionale, soddisfacente / amore attrazione calore.
Sangua: buono, necessario, esaltante, rosso / bisogno piacere completezza.

- Hai altre bevande e cibi preferiti, oltre il sangue?

Sono goloso di dolci, carne, vino rosso, coca cola, red bull... non mi viene in mentre altro ora.

- Qual è il tuo colore preferito?

Nero, seguito dal rosso.

- La tua musica preferita?

Niente in particolare. ma odio rap, hip hop, musica leggera italiana.

- Come vesti di solito?

Di nero.

- Leggi? Letture preferite?

Leggevo da piccolo, soprattutto fantascienza, un pò di fantasy e letture classiche. Ora ho molto meno tempo e non leggo mai libri. Leggo invece fumetti (americani). 

- Film preferiti?

Tantissimi, adoro il cinema. sui vampiri: dracula di bram stoker, the addiction, la regina dei dannati, underworld... adoro i 3 matrix, il signore degli anelli, seven, i 3 su hannibal lechter, i film di kubrick, shyamalan, blade runner, luc besson, i vari alien, tutto ciò che è stato prodotto dalla marvel... non riesco a fare classifiche, a seconda del momento preferisco un film a un'alro.

- Dammi quattro aggettivi e almeno tre sostantivi relativi ai verbi Uccidere e Morire.

Francamente non me ne vengono in mente.

- Hai ricordi di quando eri piccola? Parti da quello più lontano nel tempo.

Da neonato mi facevano iniezioni non ricordo per cosa.... ma ho qualche flash di me che piangevo ricordo bene l'asilo, anche il primo giorno...

- Quali sono le persone a cui sei più affezionata?

Da mia ragazza, una manciata di amici.

- Qual è il tuo rapporto col sesso?

Ottimo rapporto :-) spesso e frequentemente, sono una persona fantasiosa e amo cambiare modi e situazioni.

INTERVISTA A BLACKCAT

- Da quanto sai o sospetti di essere un real vampire?

Da circa 3 anni.

- Hai mai bevuto sangue (tuo a di altri)? Se si, quando e come?

Si quando mi taglio accidentalmente,o si fa male il mio compagno.

- Come hai scoperto di essere un Real Vampire?

Non si scopre, si sa'.

- Ti infastidisce l'aglio?

No.

- Hai un donatore fisso?

No.

- I tuoi familiari sanno che sei un RV?

Penso lo sapesse mia nonna.

- Che rapporto hai con gli specchi? Ti infastidisce vedere la tua immagine riflessa?

Lo specchio mi da fastidio solo in giorni di sole.

- Trovi che tutti o alcuni dei tuoi sensi siano piu' sviluppati della media?Quali? Come lo hai notato?

L'olfatto,a volte sento odori che altri percepiscono solo piu' tardi.

- Cosa accade quando non assumi sangue/energia per un lungo periodo di tempo?

Mi sento stanca, mi viene sonno, e mi viene un carattere pessimo.

- Dammi quattro aggettivi e almeno tre sostantivi relativi ai termini Sesso e poi Sangue.

Non saprei.

- Hai altre bevande e cibi preferiti, oltre il sangue?

Cioccolato, patatine, bibite poco alcoliche e integratori.

- Qual è il tuo colore preferito?

Nero, viola, rosso scuro.

- La tua musica preferita?

Ascolto tutta la musica, mi rilassa.

- Come vesti di solito?

Mi vesto con colori scuri, non molto appariscenti.

- Letture preferite?

Libri horror o divertenti.

- Film preferiti?

I film horror,fantascienza, commedie.

- Dammi quattro aggettivi e almeno tre sostantivi relativi ai verbi Uccidere e Morire.

Non saprei (la grammatica non'è il mio forte).

- Hai ricordi di quando eri piccola? Parti da quello più lontano nel tempo.

Vaghi, confusi, uno pero' ben definito: avevo circa 7/8 anni e mia nonna mi disse che non ero come le altre bambine (non siamo mai piu' tornate sull'argomento).

- Quali sono le persone a cui sei più affezionata?

Mio padre e mia nonna ma purtroppo non ci sono piu'.

- Qual è il tuo rapporto col sesso?

Conflittuale, a volte non lo faccio per giorni e non ne sento la mancanza.

INTERVISTA AD HAMON

- Cosa ti aspetti da questo incontro con il C.R.O.P.?
Innanzitutto, voglio portare alla Vostra attenzione il fatto che i Vampiri non hanno bisogno di sangue, ma di energia. Che poi ottengano questa anche attraverso il sangue, bhè, questo è un altro conto. 
Perciò vorrei solo approfondire l'argomento vampirismo.
D'altra parte spero che poi Voi, avendo indubbiamente più mezzi di me come singolo individuo, veniate a conoscenza di altro materiale in merito ai Vampiri Energetici, in modo che io stesso possa sapere di più in merito alla mia natura. 

- Da quando sai o sospetti di essere un Real Vampire?
Sin da piccolo sapevo di essere diverso. In particolare dai 9 anni in poi. Ma non conoscevo la definizione "ufficiale", per me i vampiri erano Dracula ed il Conte Dacula, il cartone animato!!!!
Poi, circa tre anni fa, un Vampiro mi riconobbe come tale e me ne parlò. Trovai nella descrizione di RV le mie caratteristiche, e così mi ci identificai.
Ma non si diventa Vampiri, lo si nasce.

- I tuoi genitori sono portatori di qualche malattia ereditaria? Sanno che sei RV?
Ho ereditato da mio padre la miopia e l'allergia alle graminacee, ma per il resto nulla.
In quanto al sapere della mia natura.... non proprio. Gli ho detto che sono un ESPer (persona dotata di percezioni extra-sensoriali), il che è vero in quanto tutti i Vampiri sono anche ESPer. Ma loro sono molto religiosi ed hanno visto in questo lo zampino del demonio, quindi ho evitato di parlargli dei Vampiri. 
In compenso lo sa mia moglie (che non lo è) e pochi altri intimi.

- Hai mai bevuto sangue (tuo o di altri)? Se si, quando e come?
Il mio lo assaggio solo se mi ferisco accidentalmente, ma lo fanno anche molti altri che non sono Vampiri.
Quello degli altri mi è capitato solo in due occasioni, sempre dalla stessa persona.
Le incisi la pelle con un rasoio a mano libera e bevvi.
Ma non è affatto il sangue il mio nutrimento energetico. Lo feci solo per curiosità.

- Se non ti nutri di sangue, di cosa ti nutri, oltre al cibo comune?
Energia. Energia ed emozioni.
Mi spiego meglio: ogni essere umano ha la propria energia (alcuni la chiamano prana) che è quella che forma l'aura.
I Vampiri l'assorbono dalle altre persone.
A questa sono legate anche le emozioni che la persona sta provando, il chè rende i Vampiri molto empatici e, spesso, affascinanti all'occhio delle persone che si trovano private delle loro energie.
In genere non se ne preleva molta, perché potrebbe essere momentaneamente fastidioso per la "vittima"; fastidioso e stancante in quanto le si priva anche della forza fisica.
Per questo si preferisce "mangiare" da diverse persone. In questo modo il Vampiro si può anche riprendere da stanchezza, mal di testa o simili, in quanto viene in possesso di nuove energie, nuove forze.

- Hai un donatore fisso?
Non è affatto necessario, perché l'energia non è come il sangue.
Per quanto riguarda l'energia, i donatori possono anche essere inconsapevoli.
Posso mangiare da chiunque, anche da un passante per strada. Spesso, se non se ne prende molta, la gente neppure se ne accorge di essere stata "assorbita".
Anche se, in verità, ho alcuni donatori energetici fissi.
Mia moglie ed altre quattro o cinque persone. Questo perché, come dicevo, oltre all'energia si prendono anche le emozioni, le sensazioni... il chè porta ad avere uno stretto rapporto tra il Vampiro ed i suoi donatori, se i "prelievi" vengono fatti spesso. 

- Ogni quanto senti la necessità di assumere energia?
Ne assumo tutti i giorni, più volte al giorno.
Del resto è inevitabile... viviamo di energia! Se non lo facessi in maniera consapevole poi lo farei involontariamente, è già capitato. Per questo preferisco farlo coscentemente, in modo da poter regolare e controllare quanto e da chi prendo. 

- Hai problemi di vista? di udito o altro? Come consideri il tuo olfatto e il tuo udito? Trovi che sia elevato rispetto alla media normale?
Come ho già detto sono miope come mio padre, ma per il resto gli altri sensi sono normalissimi.

- Ti piace essere un RV? Ti pesa? Vorresti essere "normale"?
Fondamentalmente mi piace ed uso tutte le mie "capacità aggiunte" al meglio, altre volte mi pesa. Per noi è difficile essere sereni, percepiamo ogni cosa che passa nell'animo degli altri, ci affidano i loro pesi. E poi l'influenza che spesso esercitiamo su chi ci sta vicino diventa una responabilità. 
E' una situazione difficile.

- Hai mai avuto esperienze "PSI", di telepatia, chiaroveggenza, precognizione, telecinesi od altro di simile?
Comunico abitualmente con altri due Vampiri tramite la telepatia e spesso leggo nella mente delle persone. Non tanto i pensieri quanto le immagini. Capita ad esempio che qualcuno mi parla e mi sta per descrivere un'altra persona che io non ho mai visto, al ché io, prima che mi venga descritta, ne elenco i particolari estetici come l'aspetto fisico ed i vestiti, così come il mio interlocutore se l'immaginava prima di iniziare a parlare. 
Ho avuto esperienze di proiezione astrale e di chiaroveggenza. Telecinesi no, ci vuole davvero un sacco di energia per spostare gli oggetti.
Anche con le carte Zener ho ottenuto buoni risultati.

- Come ti consideri tu a livello personale? Che atteggiamento hai di solito verso le altre persone?
Fondamentalmente sono egocentrico e presuntuoso, ho un'altissima considerazione di me stesso ed una bassissima considerazione degli altri, a meno che questi non mi colpiscano subito positivamente, ma è alquanto raro. 

- Quanti RV come te conosci?
Di persona sette, altrimenti altri quattro o cinque, forse sei.

- Dammi quattro aggettivi ed almeno tre sostantivi relativi ai termini Sesso e poi Sangue.
Sesso: travolgente, soddisfacente, passionale, bello / sudore, orgasmo, baci
Sangue: denso, pulsante, caldo, abbondante / rosso, lama, lingua

- Dammi quattro aggettivi ed almeno tre sostantivi relativi ai verbi Uccidere e Morire.
Uccidere: fulmineo, freddo, gustoso, inutile / lama, sangue, odio
Morire: triste, inutile, cosciente, definitivo / bara, nero, lacrima

- Hai incubi la notte? Sogni?
Sogno, ma raramente ricordo cosa. Non mi pare d'avere incubi

- Ti piace vedere la tua immagine nello specchio?
Narcisista come sono, direi proprio di si!

- Ti piace l'aglio?
Abbondante.

- Hai bevande e cibi preferiti?
Cibi: pasta, pizza, carne rossa
Bevande: Nero d'Avola, Tennent's super, coca-cola.

- Qual'è il tuo colore preferito?
Nero, rosso.

- La tua musica preferita?
Spazio dai vari generi di metal alla classica. In particolare Blind Guardian, Metallica e Wagner.

- Come vesti di solito?
Giacca e cravatta. Il Mio ideale è con bastone da passeggio e cappello, ma è molto retrò!

- Letture preferite?
Il pendolo di Foucault, Il signore degli anelli, il ritratto di Dorian Grey, la Bibbia, le poesie di Boudelaire, Poe e Blake.

- Film preferiti?
Il signore degli anelli, la maggioranza di quelli di Tarantino, FBI protezione testimoni.

- Hai ricordi di quando eri piccolo? Parti da quello più lontano nel tempo.
Ricordo che ero in spiaggia, seduto sulla sabbia.. avrò avuto poco meno di tre anni credo... e tentavo di infilarmi le pinne e la maschera di mio padre, evidentemente troppo grandi!!!! Dovrei avere anche una foto, di quel momento. 

- Quali sono le persone a cui sei affezionato?
I miei genitori, mia moglie, i due Vampiri con cui ho il rapporto telepatico, mio fratello e mia sorella.

- Qual'è il tuo rapporto con il sesso?
Sono terribilmente lussurioso, ma non sfocio in pratiche strane.
Insomma, mi piace farlo abbondantemente ed a lungo. Testosterone.

Giorgio Pastore