CONSONNO
IL PAESE FANTASMA

Consonno, il Paese Fantasma
Fotogallery 

CONSONNO (Lc), IL PAESE FANTASMA

        Chiudete per un attimo gli occhi ed immaginate le conseguenze che una catastrofe naturale potrebbe lasciare su una qualsiasi città del nostro pianeta: strade deserte, edifici in rovina, vetri rotti e ovunque un silenzio tanto inquietante da far rabbrividire. Scenario apocalittico o incredibile realtà?

In effetti la prospettiva di realtà stenta a fissarsi nella mente di qualsiasi individuo; tuttavia, un luogo simile esiste. E non è come potremmo immaginare nelle desolate lande dell’artico o in qualche sperduto angolo del deserto, ma a 60 chilometri da Milano, la metropoli del nord. Inerpicato sulle montagne della provincia di Lecco, infatti, sorge il paese disabitato di Consonno, o meglio, di ciò che resta di esso.

La storia del paese è molto antica: la sua collocazione strategica ne aveva fatto territorio ambito sin dai tempi del Medioevo. La gente del luogo viveva senza troppi stenti di agricoltura di sostentamento e piccolo artigianato, con la protezione del monastero di San Pietro al Monte di Civate, del quale seguì le sorti storiche. Ai tempi della Repubblica Cisalpina il monastero cessò di esistere e tutte le proprietà, compreso il territorio del borgo di Consonno, vennero vendute. Col passare del tempo, le sempre diverse esigenze della società, nonché un rialzamento del tenore di vita generale avevano portato ad un progressivo spopolamento del piccolo borgo, che tuttavia manteneva un nucleo fisso di abitanti, quantificabile in circa 300 persone.

Il tempo passa, arrivano gli anni Sessanta: gli anni appena seguenti al boom economico, dove l’ottimismo e la smania di imprese titaniche regna sovrana. E quale migliore idea se non quella di realizzare una nuova città, una sorta di paese dei balocchi, una “Las Vegas della Brianza”, come molti l’avrebbero definita... detto, fatto. Un imprenditore edilizio, visitato il borgo di Consonno e notata la sua incantevole posizione decise di realizzare questo ambizioso progetto proprio in quel luogo. In poco tempo le vecchie case del paese vennero rase al suolo per fare posto ad edifici avveniristici di diverso stile, tra i quali spiccava un alto minareto bianco e azzurro, in stile arabesco. Ed i primi tempi il progetto sembrò funzionare: la gente accorreva in massa per visitare un luogo tanto surreale da sembrare veramente esistente, sorto per la gioia di tutti, meno che dei vecchi abitanti e dei residenti dei comuni vicini, preoccupati per il forte degrado ambientale che le allucinate costruzioni avevano causato a tutto l’ecosistema locale.

Il successo del progetto però ebbe poca durata: come tutte le novità che irrimediabilmente finiscono nel dimenticatoio dopo poco tempo, la gente iniziò progressivamente a dimenticarsi di questo luogo: le attività cominciarono a diminuire, fino allo smettere completamente, il giorno in cui una frana ostruì la strada di accesso principale al paese, quasi come se la natura volesse ribellarsi contro quell’assurdo progetto.

La desolazione si impadronì allora di quello che nella mente dei progettisti avrebbe dovuto essere un paese dei balocchi, tramutato ora in vera e propria città fantasma.

Ancor oggi si possono ammirare i resti di questo luogo: lo stridore tra le fantasiose costruzioni in rovina immerse in un paesaggio naturale di rara bellezza sembra riecheggiare per la valle, amplificato dai beffardi cartelli promozionali recitanti gli slogan “Chi vive a Consonno campa cent’anni” o “A Consonno è sempre festa”. Una lugubre atmosfera di desolazione pervade questo luogo, monumento all’irrazionalità umana e allo scempio edilizio.

RICCARDO PELUCCHI

Fonte: www.consonno.it

FOTOGALLERY
(A cura di Stefano "Lestat")

consonno02.jpg (40443 byte) consonno03.jpg (48897 byte) consonno04.jpg (38369 byte) consonno05.jpg (41917 byte) consonno06.jpg (61102 byte) consonno07.jpg (40938 byte)
consonno08.jpg (47219 byte) consonno09.jpg (35060 byte) consonno10.jpg (56563 byte) consonno11.jpg (53470 byte) consonno12.jpg (42984 byte) consonno13.jpg (61392 byte)
consonno14.jpg (51355 byte) consonno15.jpg (63831 byte) consonno16.jpg (53180 byte) consonno17.jpg (58440 byte) consonno18.jpg (60884 byte) consonno19.jpg (50247 byte)
consonno20.jpg (50133 byte) consonno21.jpg (57338 byte) consonno22.jpg (34410 byte) consonno23.jpg (26555 byte) consonno24.jpg (41988 byte) consonno25.jpg (50991 byte)

Non hai trovato quello che cercavi? Trovalo su Google!

Google