Domenica 27 Febbraio 2005 
dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Presso la libreria : IL PORTICO DEI MAGI
Via Tiziano n.33 - 60100 ANCONA
Tel : 07182007 Mail-box : portico@ libero.it

UFO E CROP CIRCLES

Ore 15.00 / 15.15 
Presentazione a cura di 
Graziella Galliano


Ore 15.15 / 15.45 
Giorgio Pastore (C.R.O.P.)
Crop circles nel mondo e in Italia

Ore 15.45 / 16.15 
Daniele Galimberti (C.R.O.P.)
Crop circles e disinformazione : Le veritÓ nascoste

Ore 16.15 / 17.00 
Pausa

Ore 17.00 / 17.30 
Valentino Rocchi (C.U.N.)
Le civiltÓ extraterrestri : Una svolta epocale

Ore 17.30 / 18.00 
Claudio Bianchini (C.U.N.)
Governo ombra e cover-up : Inquinamento atmosferico e scie chimiche

Ore 18.00 / 19.00 Domande ai relatori ed interventi del pubblico

Ingresso Ç 5,00

REPORT DELLA CONFERENZA

        Domenica 27 Febbraio 2005 si Ŕ tenuta ad Ancona presso la libreria "Il portico dei Magi" in via Tiziano n.33, una conferenza a tema UFO e Crop Circles.
I relatori inizialmente dovevamo essere in quattro ma poi per motivi legati alla disponibilitÓ siamo rimasti in due, quindi il sottoscritto Valentino Rocchi del CUN e Claudio Bianchini, ricercatore indipendente.
Ha aperto i lavori Claudio con il recente controverso caso delle scie chimiche : si tratta di un fenomeno che sta avvennedo da qualche anno sui cieli di tutte le aree industriali ed occidentali in genere, prevalentemente Europa e Stati Uniti.
Sono stati individuati aerei sia militari che civili, quindi utilizzati per trasporto di merci e di passeggeri, che a diverse quote emettono nell'atmosfera delle scie stratificate.
Apparentemente sembra la normale condensa causata dai gas di scarico, che di solito scompare dopo pochi minuti, ma che ad un'attenta osservazione si rivela invece una scia permanente che spesso assume una colorazione pastello dal rosa all'azzurrino al beige al grigio etc... e tende ad estendersi progressivamente formando una "patina" o "coltre" assumendo le sembianze di nuvola o strato.
Dalle recenti analisi di queste emissioni si Ŕ scoperto che esse sono formate da diverse sostanze chimiche miscelate tra loro, in particolare boro, silicio e quarzo (minerali che vengono polverizzati) oltre a diverse sostanze chimiche artificiali.
La scia viene quindi emessa all'esterno dell'aereo in quota attraverso speciali diffusori, e sfruttando le correnti stratosferiche e le emissioni dei reattori dell'aereo attraverso un effetto combinato, si diffondono le sostanze chimiche nell'atmosfera e quindi poi sul terreno per effetto della gravitÓ.
Lo scopo di queste emissioni Ŕ il "controllo" della popolazione attraverso l'inibizione : in pratica le sostanze hanno la capacitÓ di mantenere anche il campo elettromagnetico terrestre molto alto creando una specie di "filtro" alle frequenze solari che irradiano la Terra.
Da recenti studi si Ŕ scoperto che pi¨ elevato Ŕ il magnetismo e pi¨ elevato Ŕ il mantenimento costante delle forme-pensiero, quindi non si avrebbe un'evoluzione acellerata degli eventi.
Ora la frequenza elettromagnetica terrestre, che dipende appunto dall'irradiazione elettromagnetica solare (chiamata frequenza di Schumann) sta cambiando in progressione crescenTE, ed Ŕ arrivata a circa 9,5 hertz (cicli/secondo) contro un valore precedente di circa 5,2 hertz rilevato solo 25 anni fa, e sembra aumenterÓ ancora nei prossimi anni fino a raggiungere un valore di circa 12 hertz.
La "coltre" chimica composta dai minerali volatili assorbirebbe la radiazione elettromagnetica solare (non il calore) abbassando o mantenendo costante la frequenza Schumann, ed impedendo quindi alle persone di sviluppare forme pensiero pi¨ evolute.
Fantascienza cospirazionista? Provate ad andare su questo sito : http://www.nexusitalia.com/sciechimiche.htm in cui si parla in maniera molto approfondita del fenomeno, e scoprirete molti altri effetti di controllo sulla popolazione legati a queste emissioni.
Nella seconda parte della conferenza ha preso la parola il sottoscritto, relazionando su UFO e Crop circles : il fenomeno UFO Ŕ legato alla storia non solo della nostra civiltÓ, ma addirittura del nostro pianeta, in quanto tutte le civiltÓ terrestri in un modo o nell'altro, sono state legate a visite provenienti dal cosmo.
La visione limitata e distorta delle religioni non spiega in effetti l'origine della vita, e la teoria di Darwin Ŕ ormai obsoleta, tanto che negli USA la stanno eliminando dai programmi scolastici
Quindi le civiltÓ che ci hanno preceduto nei millenni sono sempre state inibite da visitatori spaziali, dai Sumeri agli Egizi, dai Maya a Greci e Romani, ed anche in epoca medioevale troviamo testimonianze di visitatori non terrestri. Nomi, scritture, testimonianze orali e strane tecnologie dimostrerebbero in realtÓ che la nostra civiltÓ non Ŕ progredita in maniera autonoma ma Ŕ stata aiutata :
Nonostante i ricercatori sono da anni alla ricerca di una prova che confermi l'esistenza di civiltÓ aliene, nessuna di queste prove Ŕ stata esauriente a questo scopo. Manca fisicamente una volontÓ reale alle civiltÓ aliene di manifestarsi pubblicamente alla popolazione terrestre oppure Ŕ la nostra stessa civiltÓ a non essere preparata per un evento simile? 
Se la veritÓ sta nel mezzo sono verosimili entrambe le cose, e noi ricercatori stiamo cercando di capire quali sono le ragioni principali che ostacolano la presa di contatto degli alieni presso i governi centrali. 
E' risaputo che in passato le antiche civiltÓ veneravano dei e scienziati che portarono saggezza alle popolazioni primitive I Sumeri ad esempio erano convinti che i loro Dei arrivavano dalle stelle ed erano rappresentati con sembianze non umane, gli Hopi e gli Indiani d'America parlavano direttamente con gli umani provenienti dalle Pleiadi, Gli Atzechi veneravano un Dio chiamato Quetzalcoalt (uccello serpente) che proveniva dalle stelle, gli egiziani adoravano alcuni semi-dei come Ra Horus Seth e Anubi (e molti altri) che provenivano dalla stella Sirio, Nel centro Africa esiste una popolazione primitiva chiamata Dogon : essi sostengono che le loro conoscenze sono state trasmesse da una popolazione aliena che proviene anch'essa dalla stella Sirio, nella tradizione ebraica si sostiene che i "creatori" dell'umanitÓ sono extraterrestri (gli Elohim) i quali oltre 150.000 anni fa portarono l'uomo sul nostro pianeta ed ora dovrebbero ritornare per la nostra salvezza, in alcune trib¨ dell'Amazzonia gli aborigeni sostengono che spesso gli uomini sono prelevati da piccoli demoni con grandi occhi e la pelle liscia che provengono dal cielo (i grigi?). Nel medioevo durante le crociate molti soldati avvistarono in cielo "travi infuocate" che li seguivano e sembravano indicare loro la strada. In alcuni dipinti su tela medioevali si notano dei dischi a lato delle figure simboliche religiose come la Madonna (famoso Ŕ il ritratto nella chiesa di Montalcino). In alcuni geroglifici preistorici scoperti nel Sahara occidentale si notano chiaramente alcuni uomini con tuta e scafandro vicini a quelle che potrebbero essere definite delle scale appoggiate ad una struttura o ad uno scafo (astronave?).Nel Tempio di Abydos in Egitto sono state scoperte sopra una delle travi di sostegno della volta, alcuni disegni in bassorilievo che rappresentano oggetti aerei e marini... ma la data di queste opere Ŕ stata confermata risalire ad oltre 5000 anni fa! A Praga nel diciassettesimo secolo numerosi testimoni videro in cielo numerosi oggetti solidi che si muovevano come se galleggiassero nell'aria e che emanavano scie luminose, il profeta Elia fu visto scendere da un "carro volante" che si era posato a terra e che fu stato visto provenire dal cielo, nel Luglio del 1947 negli Stati Uniti (A Los Alamos New Mexico) un'astronave a forma di disco precipit˛ in pieno deserto nei pressi di una base militare : fu rinvenuto l'intero equipaggio formato da individui di bassa statura e con corpi esili, di essi ne sopravvissero solamente due, nel Gennaio del 1996 a Varghina (Brasile) numerosi testimoni avvistarono di notte un oggetto volante a bassa quota, e la mattina seguente alcuni altri testimoni trovarono degli esseri di basta statura e con la pelle marrone, grandi occhi e macrocefali, aggirarsi in preda al terrore e cercando di nascondersi, essi furono catturati e morirono forse suicidandosi con delle sostanze che nascondevano in bocca. Nel dicembre del 1978 il metronotte Fortunato Zanfretta di Genova fu rapito da presunti alieni di natura rettile che lo prelevarono dalla sua auto e lo esposero ad esperimenti scientifici a bordo della loro astronave. Le sue testimonianze apparentemente incredibili sono state rese possibili grazie a regressioni ipnotiche (registrate e documentate) eseguite in laboratorio con l'ausilio di un esperto medico ipnotizzatore. Zanfretta ha permesso di confermare ben 11 abduction (rapimenti) subite. Le rivelazioni d Zanfretta sono in parte state confermate da numerosi testimoni che hanno confermato l'avvistamento di oggetti volanti non identificati che coincidevano con le date dei suoi incontri con gli alieni. 
Dal 1947 ad oggi sono ormai migliaia i video amatoriali e le fotografie che hanno immortalato oggetti volanti non identificati o addirittura strani esseri che uscivano da essi (sono numerose le testimonianze relative ad una ondata di avvistamenti e di incontri ravvicinati avvenute nell'ex Unione Sovietica nel Luglio del 1991). 
Ogni giorno vengono segnalati ovunque avvistamenti di oggetti volanti di origine e tecnologia sconosciuti, e grazie alla diffusione della rete internet ormai chiunque pu˛ verificare la realtÓ di questo fenomeno in ogni angolo del pianeta. 
Quindi le civiltÓ aliene non solo esisterebbero ma interferirebbero "pi¨ o meno direttamente" sulla nostra societÓ con lo scopo di evolverla e controllare che non si autodistrugga. 
Da circa 30 anni Ŕ inoltre evidente la realtÓ dei "crop circles" che avrebbero lo scopo di trasmetterci preziose informazioni codificate e che corrisponderebbero ad antichi codici universali. Recentemente anche in Italia ed in tutta Europa queste formazioni sono aumentate in intensitÓ, e le popolazioni che osservano la realtÓ dei crop circles sono sempre pi¨ affascinate sempre meno scettiche sulla loro natura e sul loro reale scopo di iniziazione.
Sono stati esposti filmati, fotografie, relazioni in power point e testimonianze dirette sulla reale natura del fenomeno crop circles e quindi Ŕ stato dimostrato scientificamente che la loro realizzazione non Ŕ manuale ma compiuta, nella maggior parte dei casi investigati, attraverso l'inibizione delle piante con campi elettromagnetici indotti dall'alto. Esami di laboratorio hanno dimostrato che le piante sono state "irragiate" da apparecchiature sconosciute (di presunta forma sferica) che hanno diretto al suolo una forte irradiazione elettromagnetica, in grado non solo di piegare le piante, ma anche di scaldarle e quindi di modificarle biologicamente privandole di acqua e minerali. E' quindi stata esclusa la possibilitÓ di interventi manuali e di burloni, in concomitanza anche con l'oggettiva mancanza di testimoni oculari e di tracce presenti all'interno delle formazioni che possano indurre ad una presunta origine manuale e quindi terrestre o convenzionale.
Sono convinto che mai come in questi ultimi decenni l'umanitÓ Ŕ davvero vicina alla risoluzione di grandi problemi legati alla comprensione della vita e dei suoi scopi, e mai come adesso ad alcuni di noi viene data finalmente l'opportunitÓ di rivelare liberamente e senza minacce imposte da centri di religione e di potere alcune veritÓ universali.

Valentino Rocchi

Non hai trovato quello che cercavi? Trovalo su Google!

Google